Abbazia di Thoronet

Con le sue sorelle Sénanque e Silvacane, l’Abbazia di Thoronet è una delle tre meraviglie cistercensi della Provenza.

Nel 1136, i monaci lasciarono l’Abbazia di Mazan in Ardèche per fondare un monastero sulla terra di Tourtour per poi trasferirsi una quindicina di anni dopo in un’area boscosa a una ventina di chilometri di distanza, vicino a Lorgues. I lavori di costruzione dell’abbazia di Notre-Dame-du-Thoronet iniziarono nel 1160 e furono per lo più completati nel 1175 ma meno di due secoli dopo inizierà il suo declino, al punto che nel 1660 versava in pessime condizioni, con crepe e crolli del tetto, porte rotte e finestre fatiscenti. Ciononostante alla fine del 1700 vi risiedevano ancora sette anziani monaci. Fu salvata in extremis con un opera di restauro iniziata nel 1873 e da allora continuato, fortunatamente, sino ad oggi. L’abbazia illustra perfettamente la regola cistercense che proclama: “il monastero sarà costruito, se possibile, in modo tale che riunisca nel suo recinto tutte le cose necessarie, vale a dire: acqua, un mulino, un giardino. , vari laboratori per impedire ai monaci di uscire… “ e lo stile romanico raggiunge un rigore fino ad ora sconosciuto ma percepibile nella perfezione delle forme finalizzate a soddisfare anche le precise esigenze della fisica acustica, necessarie come avevo accennato per l’Abbazia di Senanques, per il canto gregoriano. Nota: Il bel video dell’abbazia che segue al rendering dell’itinerario, è di Patrick Jourdheuille

CURIOSITA’:

circa 11 km prima di giungere all’Abbazia di Thoronet, costeggeremo il lago di Carcès, nel quale si riversano le cascate di Caramy.Non potendo fare tappa per questioni di tempistica, ve lo segnalo ugualmente di modo che se doveste tornare da queste parti possiate andare a vederle e chissà… magari potreste anche fare un salto a Cotignac, villaggio famoso per la sua ubicazione molto suggestiva, che ponendolo al riparo dai venti provenzali, ne favorisce un microclima eccezionale.Ma questo bel villaggio nasconde un’altra sorpresa :costruito ai piedi di una grande falesia di tufo alta 80 metri, vi si può ancora ammirare (e pernottarvi) un VILLAGGIO TROGLODITA, le cui case hanno mantenuto parte dell’abitazione scavata nella roccia.Se ci andrete, ricordatevi di portarvi i costumi da bagno (di pelliccia) e le clave!

Un pensiero su “Abbazia di Thoronet

  1. Pingback: 5 Abbazie Provenzali | THE BYK – motorbike tours

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.