VIA DEL SALE & more

Antichissimo percorso che si snoda tra Piemonte, Francia e Liguria, dove un tempo i commercianti trasportavano il sale dalla costa verso l’entroterra.

In questa pagina ho raccolto un pò di materiale inerente la Via del Sale sia come tratto di strada a sè stante, che inserita all’interno di altri itinerari.

MAPPA ITINERARI (scaricabile, istruzioni a fondo pagina)

Troverete in totale 5 itinerari dei quali potrete scaricare le TRACCE cliccando sul relativo link

VIA DEL SALE (tratto a sè stante)

ANELLO Limone Monesi La Brigue Casterino Limone
che tocca 8 colli e 4 passi tra Italia e Francia

LIMONE – DOLCEACQUA
(itinerario che da Limone Piemonte raggiunge il bellissimo villaggio di Dolceacqua, in Liguria)

LIMONE – BADALUCCO
(itinerario che da Limone Piemonte raggiunge il paese di Badalucco, in Liguria, transitando per i villaggi medievali di Zuccarello e Castelvecchio di Rocca Barbena, impreziositi da vestigia medievali)

La strada INTERVALLIVA, che dalle montagne del Torinese porta sino al mare

Qui potete trovare un pò di materiale dell‘Azienda Turistica Locale Cuneese

E se volete farvi qualche giretto, qui trovate ALTRI ITINERARI che ho messo a disposizione per chi vuole conoscere meglio il Cuneese.


Qui puoi scaricare la TRACCIA in formato GPX per il tuo navigatore:

(vedi altri itinerari)


COME UTILIZZARE LA MAPPA:

Google MyMaps è un utile strumento che permette di visualizzare, creare e condividere mappe, o anche di visualizzare file GPX.
Queste semplici istruzioni ti permetteranno di visualizzare al meglio le mappe che ho condiviso.
L’esempio qui sotto è applicabile a tutte le mappe degli itinerari.

VISUALIZZAZIONE:
la prima cosa che vedi è il riquadro all’interno del quale è la mappa, che puoi spostare a tuo piacimento e che ti permette di interagire con le opzioni:

Per visualizzarla meglio io ti suggerisco di INGRANDIRLA, tutto ciò che devi fare è cliccare sull’icona in alto a destra del riquadro (evidenziato in ROSSO)
Per condividerla con i tuoi amici puoi cliccare sul simbolo della CONDIVISIONE (evidenziato in VERDE)
Mentre per visualizzare tutti i punti di transito e accedere a eventuali info aggiuntive, puoi aprire il menu a tendina cliccando sull’icona in alto a sinistra del riquadro. (evidenziato in BLU)

Ora dovresti vederla cosi:

Meglio vero?

Su Smartphone e Tablet invece la visualizzazione è leggermente differente:

Cliccando sul nome in basso (in questo caso: PASSO del FAIALLO)
si aprirà il menù a tendina e potrai visualizzare i punti di transito:
Cliccando sulla freccina sotto al quadrettino rosso a fianco del nome, questo aprirà l’elenco completo di tutti i punti di transito che compongono l’itinerario.

FATTO! Facile no?

Big Bench # 04 – Langa e Monferrato

Da una idea nata tra amici e vicini di casa, le Panchine Giganti ideate da Chris Bangle sono oramai oggetti iconici, attrazione e simbolo dell’Alta Langa.
“…una volta che si siede su una di esse si prova la sensazione di godersi la vista come se si fosse di nuovo bambini…”

Chris Bangle
Clavesana, 2014

Sviluppo: km. 130
Variazioni altimetriche:
Min: 143 mt. s.l.m.
Max: 546 mt. s.l.m.

9 panchine giganti lungo il percorso
l’itinerario si sviluppa tra Langa e Monferrato, su entrambi i lati del Tanaro, in un anello che circonda Alba.
Partendo da un ipotetico punto di partenza fissato a Monforte d’Alba, si lambiscono le seguenti località:
Monforte, Roddino, Serralunga d’Alba, Diano d’Alba, Castagnole Lanze,Magliano Alfieri, San Damiano d’Asti, Cisterna d’Asti, Vezza d’Alba, Piobesi, Pocapaglia, Cinzano, Pollenzo, Roddi, Verduno, La Morra per tornare a Monforte.

MAPPA ITINERARIO (scaricabile)


Qui puoi scaricare la TRACCIA in formato GPX per il tuo navigatore:

(vedi altri itinerari)


COME UTILIZZARE LA MAPPA:

Google MyMaps è un utile strumento che permette di visualizzare, creare e condividere mappe, o anche di visualizzare file GPX.
Queste semplici istruzioni ti permetteranno di visualizzare al meglio le mappe che ho condiviso.
L’esempio qui sotto è applicabile a tutte le mappe degli itinerari.

VISUALIZZAZIONE:
la prima cosa che vedi è il riquadro all’interno del quale è la mappa, che puoi spostare a tuo piacimento e che ti permette di interagire con le opzioni:

Per visualizzarla meglio io ti suggerisco di INGRANDIRLA, tutto ciò che devi fare è cliccare sull’icona in alto a destra del riquadro (evidenziato in ROSSO)
Per condividerla con i tuoi amici puoi cliccare sul simbolo della CONDIVISIONE (evidenziato in VERDE)
Mentre per visualizzare tutti i punti di transito e accedere a eventuali info aggiuntive, puoi aprire il menu a tendina cliccando sull’icona in alto a sinistra del riquadro. (evidenziato in BLU)

Ora dovresti vederla cosi:

Meglio vero?

Su Smartphone e Tablet invece la visualizzazione è leggermente differente:

Cliccando sul nome in basso (in questo caso: PASSO del FAIALLO)
si aprirà il menù a tendina e potrai visualizzare i punti di transito:
Cliccando sulla freccina sotto al quadrettino rosso a fianco del nome, questo aprirà l’elenco completo di tutti i punti di transito che compongono l’itinerario.

FATTO! Facile no?

Big Bench # 03 – Alta Langa

Da una idea nata tra amici e vicini di casa, le Panchine Giganti ideate da Chris Bangle sono oramai oggetti iconici, attrazione e simbolo dell’Alta Langa.
“…una volta che si siede su una di esse si prova la sensazione di godersi la vista come se si fosse di nuovo bambini…”

Chris Bangle
Clavesana, 2014

Sviluppo: km. 160
Variazioni altimetriche:
Min: 146 mt. s.l.m.
Max: 775 mt. s.l.m.

6 panchine giganti lungo il percorso, un pretesto come un altro per prendere la moto e andare…
il percorso si snoda in un mix di saliscendi, nel territorio che comprende la fascia collinare delle province di Asti, Alessandria e Cuneo site alla destra del fiume Tanaro, zona a fortissima vocazione vitivinicola, impreziosita da una incredibile architettura di tunnel e gallerie scavati nel tufo delle colline.
Partendo da un ipotetico punto di partenza fissato a Mango, si lambiscono le seguenti località:
Montemarino, Benevello, Arguello, Cortemilia, Merana, Roccaverano, Monastero Bormida e poi, girando intorno ad Acqui Terme, prosegue verso Alice Bel Colle, Calamandrana, Canelli, Santo Stefano Belbo e Valdivilla, per tornare a Mango.

MAPPA ITINERARIO (scaricabile)


Qui puoi scaricare la TRACCIA in formato GPX per il tuo navigatore:

(vedi altri itinerari)


COME UTILIZZARE LA MAPPA:

Google MyMaps è un utile strumento che permette di visualizzare, creare e condividere mappe, o anche di visualizzare file GPX.
Queste semplici istruzioni ti permetteranno di visualizzare al meglio le mappe che ho condiviso.
L’esempio qui sotto è applicabile a tutte le mappe degli itinerari.

VISUALIZZAZIONE:
la prima cosa che vedi è il riquadro all’interno del quale è la mappa, che puoi spostare a tuo piacimento e che ti permette di interagire con le opzioni:

Per visualizzarla meglio io ti suggerisco di INGRANDIRLA, tutto ciò che devi fare è cliccare sull’icona in alto a destra del riquadro (evidenziato in ROSSO)
Per condividerla con i tuoi amici puoi cliccare sul simbolo della CONDIVISIONE (evidenziato in VERDE)
Mentre per visualizzare tutti i punti di transito e accedere a eventuali info aggiuntive, puoi aprire il menu a tendina cliccando sull’icona in alto a sinistra del riquadro. (evidenziato in BLU)

Ora dovresti vederla cosi:

Meglio vero?

Su Smartphone e Tablet invece la visualizzazione è leggermente differente:

Cliccando sul nome in basso (in questo caso: PASSO del FAIALLO)
si aprirà il menù a tendina e potrai visualizzare i punti di transito:
Cliccando sulla freccina sotto al quadrettino rosso a fianco del nome, questo aprirà l’elenco completo di tutti i punti di transito che compongono l’itinerario.

FATTO! Facile no?

Big Bench # 02 – La Langa da Carrù a Bossolasco

Da una idea nata tra amici e vicini di casa, le Panchine Giganti ideate da Chris Bangle sono oramai oggetti iconici, attrazione e simbolo dell’Alta Langa.
“…una volta che si siede su una di esse si prova la sensazione di godersi la vista come se si fosse di nuovo bambini…”

Chris Bangle
Clavesana, 2014

Sviluppo: km. 260
Variazioni altimetriche:
Min: 525 mt. s.l.m.
Max: 870 mt. s.l.m.

11 panchine giganti lungo il percorso, con un ipotetico punto di partenza fissato a Vicoforte, l’itinerario è decisamente variegato e benchè si svolga interamente su strada asssfaltata, la tipologia di strada varia in continuazione, come pure le variazioni altimetriche, ma lo spettacolo… è assicurato!
Questi i principali punti di transito: Vicoforte, Carrù, Lo Sbaranzo, Belvedere Langhe, Dogliani, Somano, Niella Belbo, Mombarcaro, Monesiglio.
Da qui è d’obbligo un passaggio in direzione di Paroldo per vedere “LA GRANDE PANCHINA PER TUTTI”, che permette l’accesso anche alle persone con limitate possibilità motorie.
Si prosegue quindi verso Mombasiglio, Vicoforte, Briaglia, Cigliè e Bastia per tornare a Carrù.

MAPPA ITINERARIO (scaricabile)


Qui puoi scaricare la TRACCIA in formato GPX per il tuo navigatore:

(vedi altri itinerari)


COME UTILIZZARE LA MAPPA:

Google MyMaps è un utile strumento che permette di visualizzare, creare e condividere mappe, o anche di visualizzare file GPX.
Queste semplici istruzioni ti permetteranno di visualizzare al meglio le mappe che ho condiviso.
L’esempio qui sotto è applicabile a tutte le mappe degli itinerari.

VISUALIZZAZIONE:
la prima cosa che vedi è il riquadro all’interno del quale è la mappa, che puoi spostare a tuo piacimento e che ti permette di interagire con le opzioni:

Per visualizzarla meglio io ti suggerisco di INGRANDIRLA, tutto ciò che devi fare è cliccare sull’icona in alto a destra del riquadro (evidenziato in ROSSO)
Per condividerla con i tuoi amici puoi cliccare sul simbolo della CONDIVISIONE (evidenziato in VERDE)
Mentre per visualizzare tutti i punti di transito e accedere a eventuali info aggiuntive, puoi aprire il menu a tendina cliccando sull’icona in alto a sinistra del riquadro. (evidenziato in BLU)

Ora dovresti vederla cosi:

Meglio vero?

Su Smartphone e Tablet invece la visualizzazione è leggermente differente:

Cliccando sul nome in basso (in questo caso: PASSO del FAIALLO)
si aprirà il menù a tendina e potrai visualizzare i punti di transito:
Cliccando sulla freccina sotto al quadrettino rosso a fianco del nome, questo aprirà l’elenco completo di tutti i punti di transito che compongono l’itinerario.

FATTO! Facile no?

Big Bench # 01 – da Vicoforte a Limone

Da una idea nata tra amici e vicini di casa, le Panchine Giganti ideate da Chris Bangle sono oramai oggetti iconici, attrazione e simbolo dell’Alta Langa.
“…una volta che si siede su una di esse si prova la sensazione di godersi la vista come se si fosse di nuovo bambini…”

Chris Bangle
Clavesana, 2014

Sviluppo: km. 100
Variazioni altimetriche:
Min: 474 mt. s.l.m.
Max: 1611 mt. s.l.m.

5 panchine giganti lungo il percorso, un pretesto come un altro per prendere la moto e andare.
L’itinerario parte da e transitando attraverso i comuni di: Vasco e Corsagliola, dai quali si inizia a salire per ragiungere Bossea e da qui, attraverso un tratto di strada abbastranza stretto e tortuoso giungere a Prato Nevoso.
Quindi si inizia a discendere per raggiungere Villanova, dalla quale ci si dirige in direzione Lurisia per risalire il Mortè e discendere a Chiusa Pesio, Peveragno e infine, attraverso la valle Vermenagna, salire a Limone Piemonte.

MAPPA ITINERARIO (scaricabile)


Qui puoi scaricare la TRACCIA in formato GPX per il tuo navigatore:

(vedi altri itinerari)


COME UTILIZZARE LA MAPPA:

Google MyMaps è un utile strumento che permette di visualizzare, creare e condividere mappe, o anche di visualizzare file GPX.
Queste semplici istruzioni ti permetteranno di visualizzare al meglio le mappe che ho condiviso.
L’esempio qui sotto è applicabile a tutte le mappe degli itinerari.

VISUALIZZAZIONE:
la prima cosa che vedi è il riquadro all’interno del quale è la mappa, che puoi spostare a tuo piacimento e che ti permette di interagire con le opzioni:

Per visualizzarla meglio io ti suggerisco di INGRANDIRLA, tutto ciò che devi fare è cliccare sull’icona in alto a destra del riquadro (evidenziato in ROSSO)
Per condividerla con i tuoi amici puoi cliccare sul simbolo della CONDIVISIONE (evidenziato in VERDE)
Mentre per visualizzare tutti i punti di transito e accedere a eventuali info aggiuntive, puoi aprire il menu a tendina cliccando sull’icona in alto a sinistra del riquadro. (evidenziato in BLU)

Ora dovresti vederla cosi:

Meglio vero?

Su Smartphone e Tablet invece la visualizzazione è leggermente differente:

Cliccando sul nome in basso (in questo caso: PASSO del FAIALLO)
si aprirà il menù a tendina e potrai visualizzare i punti di transito:
Cliccando sulla freccina sotto al quadrettino rosso a fianco del nome, questo aprirà l’elenco completo di tutti i punti di transito che compongono l’itinerario.

FATTO! Facile no?